SEGNALAZIONE: “GIPSY” (LUPI EDITORE) DI ANDREAS CAVACCINI

Gipsy cover def

È uscito il 18 aprile 2018 per Lupi Editore GIPSY, l’opera prima di Andreas Cavaccini, la cui copertina e la cui prefazione vedono due prestigiose firme: rispettivamente quella di Vauro e quella dello scrittore Marco Proietti Mancini.

* “Gipsy” è un romanzo tratto da una storia vera. Nomi di personaggi e luoghi sono puramente fantasiosi.

Io e Irene ci scambiammo uno sguardo, un cenno d’intesa, dopo di che anche lei annuì.

Tra noi due, quella notte, nacque una strana complicità.

Mi scrivo perché sono solo. Non so chi leggerà quello che scriverò, per questo che scrivo a me stesso.

Probabilmente non lo leggerà nessuno, perché brucerò tutto.

Ora scriverò solo per me, mi fa stare bene.

Sento la solitudine, la vedo qui intorno, là, di fuori: posso uscire e toccarla, farmici il bagno, affogarci dentro se voglio. Ma ne sono già troppo intriso ne ho umide le ossa da tempo ed i dolori che mi provoca talvolta mi impediscono di andare avanti come vorrei.

Ed è così che oggi ho cominciato a scrivere in funzione di non so cosa, per lasciare una traccia di me.

Ma se poi brucerò tutto?”

L’AUTORE:

Andreas Cavaccini

Andreas Cavaccini è nato a Roma il 1966 e collabora con diverse riviste turistiche, italiane e tedesche. Con “Gipsy” è al suo primo romanzo in assoluto.

La sua carriera letteraria si racchiude in diversi scritti di genere poetico e brevi racconti mai pubblicati attraverso i consueti canali editoriali. Nel 1995 ha scritto “Il mistero della tris perduta”, auto stampata in un’unica copia regalata al suo amico Cesare.

Se non fosse successo quello che è successo a suo padre, probabilmente non avrebbe mai scritto su di lui. Non avrebbe, forse, mai scritto nulla.

LINK PER L’ACQUISTO:

EBOOK

CARTACEO

https://www.ibs.it/gipsy-libro-andreas-cavaccini/e/9788899663438?inventoryId=105606807

Annunci