“In plenitudine” (Lupi Editore): incontro con la scrittrice Rita Pasquali

win_20161009_09_36_27_pro

Il mio incontro con la scrittrice Rita Pasquali, per parlare di “In plenitudine”, il suo romanzo pubblicato da Lupi Editore.

Ciao Rita, bentrovata sul mio blog, Liberi e Libri e Non Solo: come e equando è avvenuto il tuo incontro con la scrittura?

Il mio incontro con la scrittura è avvenuto molto presto, sin dai primi anni della scuola elementare. A quei tempi non c’erano troppe distrazioni, perciò la scrittura, come la lettura, erano dei luoghi molto fervidi per andare oltre al percepito nell’ambiente d’appartenenza, ai bisogni in senso stretto. In più c’erano, a muovere questo interesse, la mia maestra e la mia mamma. Certe cose, se intraprese da piccoli, si imprimono e magari, tornano prima o poi.

Quanto è stato determinante per poter scrivere, essere un’assidua ed attenta lettrice?

Per ciò che riguarda poi leggere molto, è stato determinante stare quotidianamente a contatto con i libri, entrando nelle avventure dei romanzi, dei racconti e altro ancora, ho avuto modo di affinare i sensi, l’immaginifico, producendo parole e senso divergente, diventando padrona di un mondo che quindi mi apparteneva.

Parliamo del tuo romanzo, dal titolo “In plenitudine”, pubblicato da Lupi Editori: com’è nato questo progetto?

In plenitudine è nato dall’esigenza di trasmettere con la scrittura una storia fatta di incontri, tra miliardi di storie possibili. La storia, nel finale, soprattutto, vuol porre l’attenzione sul miscuglio umano ed estrarne una goccia. Questa goccia, induce a riflettere sul passato, sul presente e sul futuro, sulla tristezza dei fatti di certi destini, di certe partenze e di certi arrivi.

Perchè “In plenitudine”?

In plenitudine è nato come un puzzle. La sua atmosfera la si ritrova in ognuno di noi. Noi come donne, noi come umanità soggetta al passaggio nel tradimento, inteso come condizione umana, nei misteri delle esperienze che non conosciamo, e che forse sono più presenti di quel che immaginiamo. Queste esperienze infatti, anche se nascoste, producono determinati comportamenti imprescindibili… In plenitudine significa ‘nella completezza’ universale, ripetizione del giorno e della notte. Significa rottura con l’ancestrale bisogno in una qualsiasi dimensione fusionale, sia essa divina, sia essa terrena, diventando soggetti al vivere umano delle ombre e delle luci della vita stessa. In un ambiente definito Rocca di Vento anche il vento è buono o cattivo, simbolo di movimento, di spostamenti, del doppio costante.. e ci porta alle transazioni tra i quattro protagonisti. Nel libro dopo un lungo plot vengono a galla delle verità. In esse l’io narrante sospende nell’attonito la sua reazione. Non ha altri strumenti .

Quale messaggio ti aspetti – e speri – che arrivi ai tuoi lettori, da “In plenitudine”?

Vorrei che i lettori, vicino un camino ben acceso, leggessero, avvolti in un caldo plaid, nella loro intimità con se stessi, questo libro che mi piace definire invernale. Mi aspetterei che proprio nella loro intimità accogliessero con tenerezza la storia e apprezzassero lo stile letterario in quanto particolare. Mi aperto inoltre la maggior consapevolezza del fluire delle storie, verosimili, inventate, che ci fanno crescere

I tuoi progetti letterari per il futuro prossimo…

In futuro probabilmente si svilupperà la seconda parte del romanzo, altre storie, immaginifico permettendo, potranno allinearsi all’orizzonte, per farne pane e vino dell’anima.

Siamo in chiusra, carissima Rita, grazie per essere stata con noi: lascia un messaggio ai nostri lettori…

Ad un eventuale lettore o lettrice mi viene da dire che le 144 pagine del mio libro le ho scritte con l’attenzione nei loro riguardi. È un libro molto particolare e che vicino alla grande editoria, c’è la piccola, che a volte è meravigliosa. Grazie!

ILARIA GRASSO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...