Condannati a morte (Leone Editore): incontro con la scrittrice Paola Di Nino

condannati-a-morte

Il mio incontro con la scrittrice Paola Di Nino, per parlare del suo amore per la scrittura e del suo nuovo romanzo, dal titolo “Condannati a morte” (Leone Editore).

Ciao Paola, bentrovata su Liberi e Libri e Non Solo: parliamo del tuo romanzo, dal titolo “Condannati a morte”, pubblicato da Leone Editore, una storia forte, apparentemente fuori dal tempo, ma, per molti aspetti, straordinariamente attuale….

Come attuali sono i pregiudizi, la paura verso quello che non comprendiamo, la semplicità dell’arrendersi invece di combattere per i nostri valori, la corruzione e il voltarsi dall’altra parte invece di vedere la verità. Tutto questo e molto di più, sono i punti chiavi del mio romanzo, una storia forte, densa che vuole fare emozionare e riflettere allo stesso tempo.

La storia di due fratelli, un ragazzo e una ragazza turchi, Koray ed Azmiye, condannati a morte, in Italia…

Un’Italia violenta e incontrollabile in cui il governo si è trovato costretto a ripristinare la pena di morte, tra consensi e rivolte dei cittadini. Un’Italia divisa dove regnano soltanto i pregiudizi. La protagonista del romanzo, divenuta guardia carceraria proprio per far trionfare la giustizia, ma ancora indecisa sull’efficacia di questo provvedimento, dovrà affrontare faccia a faccia la prima pena capitale assegnata a due detenuti sotto la sua custodia e avrà modo di sviluppare la sua idea al riguardo. Due ragazzi ingiustamente condannati e a cui viene riservato un trattamento duro e incivile. Una lotta contro il tempo per cercare di salvarli.

Questo romanzo è anche la storia di un amore, senza luogo e senza tempo…

Esatto, un amore che non trova né luogo né tempo per essere vissuto, ma che, nonostante questo, trova modo e forza di crescere ogni giorno. Forse perché è proprio nelle avversità che trova il coraggio di arrampicarsi sulle soglie dell’impossibile per essere vissuto a pieno. Un amore che non ha bisogno di essere esplicito e da cui tutti possiamo imparare qualcosa.

Da quale tua esigenza ha avuto origine un progetto letterario così ambizioso?

L’idea, la storia e persino i personaggi sono arrivati a me in un sogno. Mi sono svegliata una mattina con la sensazione di aver appena incontrato una persona speciale, nella notte infatti avevo sognato di essere nella cella di isolamento con Koray, il protagonista del mio romanzo. Ha aperto il suo cuore e la sua mente e mi ha confessato ogni particolare della sua storia, della sua vita, della sua condanna e mi ha chiesto di raccontarlo al mondo. Non appena ho aperto gli occhi ho cominciato a scrivere e non mi sono piu’ fermata. Solo quando sono arrivata alla conclusione ho capito l’importanza di questo romanzo e del messaggio che vuole trasmettere, nella sua attualità e nella sua concretezza.

condannati-a-morte-2

In questa storia non tutto quello che sembra è vero, è una storia piena di colpi di scena, che probabilmente anche per questo merita di essere letto…

Una storia che si sviluppa dall’inizio alla fine lasciando il lettore con il fiato sospeso, ricca di colpi di scena e di rivelazioni. La reatà non è sempre quello che si vede o si sente, in questo romanzo specialmente.

Una storia oltre ogni confine cronologico e geografico, una storia che va oltre il pregiudizio…

Una storia che fa riflettere, che vuole urlare forte il suo messaggio di tolleranza, ma anche di paura e di incertezza per il futuro. Un’Italia portata all’esasperazione, una protagonista forte che non si arrende di fronte a niente pur di salvare la persona che ama.

Progetti letterari per il futuro prossimo…

I miei sogni e i miei viaggi continuano incessantamente a ispirarmi. Per il prossimo anno, 2017, è già in programma l’uscita di un mio nuovo romanzo, sempre con Leone Editore, una storia ricca di avventura, emozioni e colpi di scena, assolutamente da non perdere! Nel frattempo sto lavorando anche ad altri due romanzi.

Come facciamo a seguirti?

È possibile seguirmi sul mio sito internet www.paoladinino.it, oppure sulla pagina facebook del mio romanzo www.facebook.com/condannatiamorte

Siamo in chiusura, Paola, grazie per essere stata con noi: lascia un messaggio ai nostri lettori…

Il mio messaggio per i lettori è quello di continuare a credere nei propri sogni e di continuare a vivere mille e più storie attraverso la lettura. Ogni romanzo del resto ci coinvolge, ci appassiona e ci trasporta in un nuovo mondo.

ILARIA GRASSO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...