Recensione: Il poster di New York, di Tamara Brazzi

tamara-brazzi

Il romanzo di Tamara Brazzi dal titolo “Il poster di New York” (Ibiskos Editrice Risolo) si incentra su una trama che affascina, si lascia leggere molto velocemente, trasmettendo un messaggio di forte positività nei riguardi della vita, quella positività che dovrebbe accompagnarci sempre, anche nonostante tutto, nonostante la solitudine, la vecchiaia, il tempo che avanza, le speranze disattese.

E’ una storia di complicità ed amicizia, al femminile, le cui protagoniste superano le barriere anagrafiche che potrebbero essere per loro motivo di separazione: Claudia è una ragazza molto giovane, mentre Margherita ha 85 anni, ma lo spirito è uguale, poichè entrambe hanno voglia di vivere e di realizzare i sogni nascosti in fondo al loro cuore.

Ad unirle è un viaggio, nella Grande Mela,  New York, la città magica, dove tutto sembra possibile, dove ogni sogno si avvera.

E la magia è che si rimane incollati a leggere questo romanzo dalla prima sino all’ultima pagina, in una girandola di emozioni che solo la vita vera, su cui si fonda la storia, regala.

 

ILARIA GRASSO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...