Fede, speranza e amore: incontro con lo scrittore Giacobbe Scurto

scurto-4

Il mio incontro con lo scrittore Giacobbe Scurto, per parlare del suo romanzo dal titolo “Il mio primo giorno”, e non solo…

 Giacobbe, ben trovato, e grazie per aver accettato questa mia intervista: naturalmente parliamo del tuo romanzo, dal titolo “Il mio primo giorno”: un padre ed una madre, alle prese con lo smisurato amore per il loro figlio….

Ciao Ilaria. Grazie a te, per me è un vero piacere. Già: un padre e una madre. E un viaggio, un viaggio lungo nove mesi – o forse meno. E’ una storia vera, la nostra storia. Una storia d’amore: amore verso un figlio, amore verso il proprio partner e amore verso Dio. Credo che l’amore sia il vero tema che esce fuori dal mio libro. Un sorriso, che sa coprire le lacrime versate.

Questa storia è la testimonianza che solo l’amore vero può salvare….

Vero. Anche se a volte la salvezza non ci arriva come l’aspettavamo. A volte la vita ci riserva situazioni che mai avremmo pensato di affrontare. Ma, come scrivo nel libro, una volta che siamo nel ring non possiamo esimerci. Dobbiamo rimanerci, e non capitolare. Ecco: solo l’amore, quello vero, può farci rialzare. Perché se non si può evitare di cadere, bisogna pensare a come rialzarsi.

scurto-2

Il tuo rapporto con la fede e il tuo ruolo di pastore nella Chiesa Evangelica…

Il mio rapporto con la fede è un rapporto personale con Dio, che accompagna la mia intera vita. Per me Dio è l’essenza della vita stessa, Colui che ci ha creati e amati fino al punto di dare la sua vita per noi attraverso Gesù. Questo è il modello d’amore per eccellenza. Con mia moglie Miriam viviamo tutto questo insieme essendo pastori di una chiesa cristiana evangelica, la Chiesa Oasi di Castelletto sopra Ticino (no). Per noi essere pastori è guidare, prenderci cura e accompagnare il credente nelle varie fasi della sua vita. E’ essere padre e madre. E’ amare, e dare se stessi.

scurto-3

Tornando a “Il mio primo giorno”: qual è la spinta, l’lluminazione che ha fatto sì che tu mettessi per iscritto questa storia, così vicina a te, così personale…

Condividere. In copertina scrivo “ci sono storie che non possono non essere raccontate”. Non volevo che tutto quello che abbiamo vissuto fosse dimenticato. C’era bisogno di sentire questa storia. Bisogno che qualcuno la raccontasse. Così ho fatto. Ho acceso il mio Mac, chiuso gli occhi, e aperto il mio cuore.

Qual è il messaggio che vorresti che arrivasse a chi legge il tuo libro?

Che c’è sempre una speranza, anche quando non riusciamo a vederla. Che nella sofferenza ci può essere sempre qualcosa che scalda il nostro cuore, anche se lo vedremo solo a tempo debito. Che anche se non comprendiamo perché alcune cose accadono, questo non deve trattenerci dallo sperare, dal credere in Colui che non ci abbandona mai.

In tre parole, vorrei lasciare fede, speranza e amore.

scurto-1

I tuoi progetti letterari per il futuro prossimo: so che ce n’è uno con un’importante casa editrice straniera…

Il mio futuro prossimo è ancora legato a “Il mio primo giorno” e alla sua traduzione in inglese, ormai quasi pronta. Nonostante sia uscito in Italia solo da qualche mese in Self Publishing, sto avendo delle grandi soddisfazioni dai lettori stessi. Di progetti ne ho tanti, che riguardano importanti case editrici italiane ed estere. Sogni ancora di più. Sto bussando a tante porte. Posso solo stare a vedere cosa accadrà. E avere fede 🙂

Come facciamo a seguirti?

“Il mio primo giorno” è su Instagram e Facebook con le omonime pagine. inoltre si può acquistare su Amazon in cartaceo, e sui principali store on-line in formato e-book.

Lascia un messaggio…

Grazie ancora Ilaria del tempo che mi hai dedicato!

…ed io aggiungo, grazie a Destinazione Libri (www.destinazionelibri.com), con Alessandra Monaco e Veronica Archenti, che ci seguono sempre da vicino e che ci hanno fatto incontrare!

ILARIA GRASSO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...